top

Un terroir dedicato
ai cultori dell'eccellenza
Fattoria di Calappiano
FATTORIA DI CALAPPIANO

Il luogo dove ricerca e tradizione si incontrano

La Fattoria di Calappiano, nel cuore della Toscana sulle colline tra Vinci e Firenze, nell’area del Montalbano, è per la famiglia Sensi il luogo perfetto dove esprimere la propria passione e realizzare il proprio ideale produttivo. Ricerca della qualità in vigna e cantina spinta ai massimi livelli, assoluta attenzione alla sostenibilità ambientale, profonda consapevolezza di una grande tradizione e uno sguardo rivolto al futuro per innovare e rinnovarsi. Un territorio da sempre vocato alla coltivazione delle uve e il carattere di una famiglia toscana si fondono per dare corpo e vita a una raffinata selezione di vini, la punta di diamante della famiglia Sensi dedicata ai cultori dell’eccellenza.

LA TENUTA

Atelier di eccellenze in terra di origine

Nel cuore della Toscana, nell’area del Chianti Montalbano, la Fattoria di Calappiano si estende per 200 ettari tra vigneti, uliveti e bosco e con la sua antica villa nobiliare rappresenta uno dei tesori storico-architettonici e paesaggistici appartenuti alla famiglia de’ Medici.
Costruita intorno al 1500 su commissione del Granduca Francesco I, è uno dei primi esempi di fattoria toscana con produzione vitivinicola a testimonianza che già allora queste terre erano note per la qualità dei vini che vi si producevano. Successivamente la proprietà viene ceduta agli Asburgo Lorena e, verso la fine dell’800, diventa la residenza dell’eccentrico esploratore Arnold Henry Savage Landor, antropologo, pittore e scrittore, nonché nipote di Walter Savage Landor, biografo di Shakespeare.
Oggi la fattoria è di proprietà della famiglia Sensi che ne ha fatto un laboratorio di eccellenza e sostenibilità. Un luogo dove recuperare il patrimonio ampelografico locale per salvare e sviluppare vitigni dimenticati e, soprattutto, per valorizzare un territorio dalle grandi potenzialità, un atelier dove creare vini unici.

VINI

Vini unici, territoriali e innovativi

Tra i vini prodotti a Calappiano, Collegonzi, Lungarno e Vinciano spiccano ai vertici della produzione del Montalbano. Diverse declinazioni del Sangiovese che interpretano con eleganza e raffinatezza un terroir unico, dalle potenzialità sorprendenti.

Collegonzi, il cru aziendale prodotto dalla selezione delle migliori uve di Calappiano, è la più alta espressione di questo territorio mentre Lungarno, dallo stile più internazionale, nasce dai vigneti che guardano il fiume Arno. Dal vicino paese di Vinci, terra natia del geniale Leonardo, deriva il nome Vinciano che con la sua Riserva rappresenta la massima espressione del Chianti Montalbano. Gli eleganti Sangiovese, Chardonnay, Chianti e Chianti Riserva Calappiano completano la selezione della Fattoria.

TRADIZIONE

La responsabilità di una grande tradizione

La Toscana vanta una storia enologica millenaria e, a testimonianza di un’innata cultura della qualità, già nel 1716 il Granduca di Toscana Cosimo III de’ Medici delimitò alcune zone di produzione vitivinicola formulando, di fatto, il primo disciplinare del vino. La famiglia Sensi è custode di questa grande tradizione che porta avanti con responsabilità dal 1890 consapevole del valore, anche sociale, che fare vini di qualità comporta.

SOSTENIBILITÀ

Il valore della sostenibilità

Da sempre la famiglia Sensi considera il territorio una ricchezza ambientale e sociale da tutelare e valorizzare per il bene di tutti. Questa visione si sposa perfettamente a un terroir ricco e generoso come quello di Calappiano la cui coltivazione non poteva che essere condotta secondo i criteri dell’agricoltura biologica. Oggi Fattoria di Calappiano è una realtà produttiva certificata Agricoltura Biologica EU, gli 80 ettari di vigneto sono coltivati senza agenti chimici di sintesi e in cantina si utilizzano prodotti enologici biologici certificati per proteggere l’ambiente e tutelare le generazioni future.
Una scelta etica e sostenibile che dà alla Natura il rispetto che merita e riceve in cambio vini di grande personalità che parlano di terra e cielo.

VITIGNI

I vitigni della tradizione

Immersi nella tipica campagna-giardino del paesaggio toscano, a Calappiano si coltivano i vitigni autoctoni del Chianti: Sangiovese, Canaiolo, Colorino, Malvasia Toscana e Trebbiano ma anche Chardonnay e Vermentino. Attraverso una continua ricerca sono state riscoperte varietà come Pugnitello, Ciliegiolo e Petit Manseng. A loro è dedicato il vigneto sperimentale, fortemente voluto dalla famiglia Sensi, per creare una viticoltura unica e portare avanti la tradizione della zona attraverso pratiche innovative e sostenibili e far conoscere un territorio ricco ed espressivo come quello del Montalbano.

Fattoria di Calappiano

Alla scoperta di un terroir attraverso i suoi vini

Lasciatevi sorprendere da un terroir straordinario interpretato con magistrale sapienza e scoprirete un Montalbano che si racconta ed emoziona attraverso l’innovativa eleganza dei suoi vini.

Le terre di Leonardo da Vinci

Fattoria di Calappiano sorge sulle colline del Montalbano all’incrocio delle province di Firenze, Prato e Pistoia in un territorio valorizzato da un clima continentale mitigato dalle influenze del Mediterraneo. Qui nacque Leonardo Da Vinci che su queste colline passeggiava raccontando nel Codice Leicester di una terra ricca di conchiglie e fossili marini depositati dal passaggio talora vorticoso dell’Arno: “[…] come si mostra nel taglio di Colle Gonzoli, deripato dal fiume Arno, nel quale taglio si vede nichi in fango azzurreggiante”. Il suolo di Calappiano su cui si sviluppano gli 80 ettari di vigneto è in prevalenza costituito da substrati arenacei, calcareo-marnosi, da scisti argillosi e sabbia con presenza di ciottoli e galestro che imprimono ai vini qui prodotti un carattere unico e grandissima eleganza.

Scopri le altre linee di Sensi Vini

NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter

Sensi Today è la newsletter di Sensi per rimanere sempre aggiornati su eventi, attività e tutto quello che riguarda il mondo Sensi. Iscriviti ora!


    Sì, anch'io voglio ricevere la newsletter di Sensi Vigne e Vini
    Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy policy (*)